Coopyright Inventa una cooperativa: ecco i progetti premiati

 

Una palestra ecosostenibile, la produzione di birra artigianale e di miele e idromele, pavimentazioni per l'accumulo di energia, laboratori artigianali: sono questi i progetti di startup cooperative ideati dai sei istituti che hanno partecipato alla decima edizione di Coopyright - Inventa una cooperativa.

 

La finale del concorso di idee per gli studenti delle scuole medie superiori della provincia di Bologna promosso da Legacoop e Confcooperative Bologna, in collaborazione con il Centro Italiano di Documentazione sulla Cooperazione e l'Economia sociale, si è svolta lo scorso 16 maggio nella accogliente cornice dell'Opificio Golinelli.

 

A tutte le sei classi che hanno aderito al concorso è stato assegnato un premio di 500 euro. Il gruppo interclasse del Liceo Fermi si è aggiudicato anche il premio per l'idea più innovativa, con il progetto NEXTSTEP, incentrato sulla progettazione e installazione di piastrelle che producono energia attraverso la pressione prodotta dal calpestio. Un'idea perfetta per palestre, scuole, aeroporti e centri commerciali per raggiungere l'autosufficienza energetica e sostenere i valori di ecosostenibilità.

 

La classe 4E del Liceo artistico ISART ha ricevuto il premio per l'idea con il maggior impatto sociale, per il progetto ECOART, che prevede la nascita di una cooperativa di artigianato che si occupa della riqualificazione degli spazi urbani in chiave artistica.

 

Hanno partecipato alla realizzazione dei progetti anche alcune “cooperative tutor”, che hanno seguito le classi durante l’intero anno scolastico mettendo a disposizione strutture, personale e tempo: Demetra Formazione, Sogese, Marakanda di Open Group, Coop Edificatrice Ansaloni - Ansaloni Energy, Anima e Coop Birrificio B3.

 

Scoprite tutti i progetti e i momenti salienti della finale con i video di Coopyright Inventa una cooperativa.

 

 

 

Bologna | 29 maggio 2017