Leggi e scarica la pubblicazione Bellacoopia

La Rete Bellacoopia è un’attività che valorizza le buone prassi sviluppate dalle associazioni territoriali di Legacoop, attraverso percorsi di accompagnamento nati per diffondere cultura imprenditoriale e capaci di sviluppare sinergie fra scuola e imprese.  E’ un laboratorio di idee nel quale ogni anno si introducono temi diversi per dialogare insieme e conoscere le aspettative dei giovani e la loro visione del mondo futuro, in un’ottica di scambio fra generazioni, com’è nello spirito della cooperazione.  

Per gli studenti la conoscenza del modello cooperativo e l’ideazione di una nuova impresa, fanno parte di un processo di sviluppo dell’auto imprenditorialità che, a prescindere dall’acquisizione di specifiche competenze di pianificazione d’impresa e dagli effettivi sbocchi professionali, permettono di maturare un approccio autonomo, creativo, originale, coraggioso al proprio progetto di vita.


LEGGI E SCARICA LA PUBBLICAZIONE CON LA STORIA DI BELLACOOPIA

La Rete Bellacoopia negli ultimi anni è diventata un momento strutturale di valorizzazione e di ascolto delle giovani generazioni: condivisione dei principi e dei valori della cooperazione, promozione di impresa etica e responsabile, esercizio di democrazia ma anche valorizzazione dei talenti, della creatività e delle visioni di futuro che i giovani rappresentano ed interpretano.

Al di là dei numeri su studenti, istituti coinvolti e cooperative realizzate, che in questi 15 anni quantificano il lavoro svolto con passione su tutto il territorio di questa regione, la misura del successo dell’iniziativa la leggiamo nella qualità dei progetti di simulazione di impresa che arrivano in finale: sono innovativi, attenti al territorio e alla sua manutenzione, al riciclo, al risparmio idrico, al biologico, al vivere insieme. Trattano di inclusione sociale per categorie svantaggiate, di lotta alla violenza e di cura dei beni comuni.

Sono un esempio straordinario di interpretazione dei bisogni e di ricerca di soluzioni, osservati con lucidità ed elaborati con freschezza.

E poi ci sono i professori, i presidi e i tutor, che in maniera volontaria, gratuita e appassionata sono diventati i nostri partner più preziosi.



Roberta Trovarelli
Coordinatrice Rete Bellacoopia

2 novembre 2016