Esercizio Vita

 

Nella nostra "vetrina" delle cooperative di nuova costituzione presentiamo una bella esperienza nata per guidare le persone verso una qualità di vita migliore tramite l'attività motoria.

Esercizio Vita è una cooperativa sociale di tipo A in cui i soci sono professionisti che svolgono attività fisica adattata per persone con patologie sportsensibili.

I fondatori della Cooperativa Esercizio Vita vantano una esperienza decennale maturata in ambito universitario in qualità di tirocinanti e collaboratori con strutture quali il Centro Studi Biomedici Applicati allo Sport-Università di Ferrara, il Centro di Malattie Vascolari-Università di Ferrara, il Laboratorio di Valutazione e Diagnostica Funzionale Respiratoria dell’Azienda Ospedaliero-Universitria di Ferrara e il Cardiocentro Ticino di riabilitazione cardiologica in Svizzera.
In questo ambito hanno conseguito borse di studio e Dottorati di Ricerca, e hanno contribuito a importanti studi scientifici pubblicati su prestigiose riviste mediche specialistiche di riferimento sia nazionali che internazionali. Durante il loro percorso formativo i neosoci hanno maturato una solida esperienza nella Attività Fisica Adattata e nel riallenamento dei soggetti con patologie croniche stabilizzate tramite programmi di esercizio personalizzati.

Grazie alle esperienze e competenze dei soci, la cooperativa si inserisce a pieno titolo tra le realtà ferraresi che si occupano di esercizio fisico. In particolare mira alla promozione di uno stile di vita attivo sia nei soggetti sani che in quelli che presentano un disagio psico-fisico derivante da patologie di tipo cardio-respiratorio o dal naturale processo d’invecchiamento.

Grazie alla struttura, alle attrezzature ginniche, alle strumentazioni biomedicali e alla collaborazione con personale medico e scientifico di cui dispone, la cooperativa Esercizio Vita intende anche sviluppare iniziative educative che promuovano lo stato di salute della persona attraverso attività multidisciplinari.

Nel progetto "Vela con Noi" persone con traumatismi cranici e ragazzi con disagio sociale di tipo familiare, dopo un periodo di attività presso il Centro di Attività Motoria, vengono portati in mare con barche a vela cabinati di 12 mt  con ruoli attivi a bordo.