Italstick Self-Adhesive Materials & Coatings

 

Ecco un'altra storia positiva di cooperativa nata con la formula workers buyout, come la NCS di Rimini.

 

La società cooperativa Italstick si è costituita il 16/03/2011. I soci, che sono anche lavoratori, vengono dall'impresa Diaures s.p.a. oggi P.C.A. s.p.a. in liquidazione. La P.C.A. in liquidazione ha presentato proposta di concordato in Tribunale il 04/08/2009 e da quella data tutti i dipendenti sono stati messi in cassa integrazione guadagni.

 

La causa principale che ha portato la precedente impresa a presentare proposta di concordato è stato un problema di tipo finanziario generato da investimenti decisi dalla precedente proprietà in altri settori e non di mercato, in quanto alla data era ancora presente un consistente portafoglio ordini relativo al settore cartotecnico.

 

In questo contesto, un numero di dipendenti ha maturato l'idea di costituirsi in una forma cooperativa per salvaguardare il proprio posto di lavoro e dare continuazione all'attività di produzione e trasformazione prodotti cartotecnici autoadesivi, di materiali siliconati e antiaderenti in qualsiasi composizione e natura, di etichette di ogni forma, tipo e per qualsiasi uso, compresi sistemi di rintracciabilità a frequenza elettronica, luminosa e laser, produzione di materiali metallizzati, olografici, prismatici, rifrattivi, luminescenti e simili e lavorazione di tutti i materiali già citati in conto lavoro.

A fine 2011 i soci lavoratori erano 21 e il patrimonio netto si aggirava attorno agli 830.000 euro.