Nuova Cooperativa Sia


Ne abbiamo accennato parlando di cooperativa come Impresa: nuove cooperative non nascono solo da spinoff universitari, ma anche da lavoratori che rilevano la propria impresa per non disperdere sapere tecnico e beni materiali e immateriali. Anzi, la formula workers buyout si sta diffondendo sempre più in un periodo di incertezza economica come quello che viviamo.

La società S.I.A. Infissi di Rimini era una s.r.l. attiva nella produzione di infissi in alluminio e pareti ventilate in cui erano impiegati 25 lavoratori. Per disavventure finanziarie era stata avviata al fallimento.

Con la formalizzazione del concordato preventivo di S.I.A., alcuni dei lavoratori hanno contattato Legacoop Rimini per trovare una soluzione che garantisse la continuità dell’impiego ma soprattutto la salvaguardia del patrimonio di saperi tecnici e relazioni commerciali. È nata così la Nuova Cooperativa Sia (NCS), attiva da subito nella produzione di infissi in alluminio.

NCS è oggi una giovane cooperativa di produzione e lavoro, in cui sono impiegati 11 soci lavoratori. Un progetto di workers buyout in cui i lavoratori neosoci si sono messi insieme sottoscrivendo 110.000 euro di capitale sociale, raddoppiato dal sostegno di Coopfond, e scommettono sul proprio futuro con l’apertura di una nuova cooperativa che stima di chiudere il primo anno di attività con un milione e mezzo di fatturato.