Sette progetti finalisti per la finale Bellacoopia

 

Progetto "Market Malpighi Scarl"

Istituto professionale M. Malpighi - Classe 5 A – San Giovanni in Persiceto (BO)
Prof di riferimento: Paolo Forni
Tutor: Cristina Galliera


La cooperativa di produzione e di lavoro è specializzata nella produzione e commercializzazione di ORTOKIT, un kit per la coltivazione di orti domestici in casa o in balcone. Il prodotto ha una struttura realizzata interamente in materiale riciclato. La cooperativa si occuperà di assemblare il kit di vendita.
La vendita avverrà essenzialmente via internet attraverso un portale ortokit.blogspot.com.
Al prodotto principale si aggiunge ORTOKIDS versione per i bambini, la linea di vendita di alberi da frutto nani e la linea di commercializzazione di prodotti con il marchio PER (Produttori Emilia-Romagna).

 

Progetto "Syncar"

Liceo scientifico «Luigi Valeriani» - Classe 5°BS - Imola
Prof. di riferimento: Pierangela Marocchi
Tutor: Patrizia Andreani

La cooperativa propone un servizio di car sharing peer to peer che fonde insieme la funzionalità di un servizio di car rental online con la filosofia di comunità come eBay che si basano sulla cooperazione tra utenti.
Syncar dà la possibilità ai privati di condividere la propria vettura con coloro che ne hanno temporaneamente bisogno e di offrire passaggi condividendo i propri itinerari; il tutto tramite una piattaforma d'intermediazione online.
Inoltre, Syncar offre alle aziende un pacchetto di utilità online volte a organizzare il trasporto dei dipendenti di una azienda, creando una rete di passaggi autonoma, con la possibilità di offrire a noleggio le auto aziendali nei periodi di non utilizzo. Syncar permetterà anche agli autosaloni e ai venditori di auto usate di offrire a noleggio i loro modelli da esposizione e ai proprietari delle officine automobilistiche di noleggiare le loro auto di rimpiazzo nei momenti in cui non sono assegnate ad un loro cliente, garantendo loro guadagni extra e maggiore visibilità.

 


Progetto "Ortovoltaico"

I.P.S.I.A. Vallauri - classe ex 5ª E – Carpi (MO)
Prof di riferimento: Miccolis Francesco, Gualdi Giorgia, Bergamaschi Davide, Di Gioia Pietro, Paolo Gera
Tutor: Katia Toffanello

La cooperativa “Ortovoltaico” intende progettare, produrre, vendere e manutenere serre alimentate mediante fonti energetiche rinnovabili.
La cooperativa si prefigge, di produrre ortaggi, piantine aromatiche e fiori secondo i moderni dettami dell’agricoltura biologica. La serra sarà alimentata mediante pannelli fotovoltaici collocati sulla struttura della serra stessa. L’energia elettrica prodotta sarà accumulata in apposite batterie per essere successivamente utilizzata per l’alimentazione dell’impianto di riscaldamento a raggi infrarossi, per l’impianto di ventilazione e per l’impianto di irrigazione automatico e per un eventuale impianto di  approvvigionamento idrico.

 


Progetto “Cip. e-coop”

  ITC Macedonio Melloni - Classe 5^ C IGEA - Parma
                                              Prof. di riferimento: Lucia Panzetti
                                              Tutor: Vanessa Sirocchi

La cooperativa ha lo scopo di occuparsi di un sistema per la diffusione di tecnologie innovative legate alla produzione e alla distribuzione di energia elettrica e calore da fonti rinnovabili: “Filiera energetica di autoconsumo”.
La cooperativa si dedicherà al controllo di tutta la filiera: cura e manutenzione dei boschi, taglio della legna, sua trasformazione in cippato, utilizzo del cippato per produrre calore, manutenzione della caldaia, vendita di cippato e ceneri di scarto prodotte dalla combustione e servizi inerenti la completa gestione dell’impianto di cogenerazione.
Per procurarsi la legna occorrente alla produzione del cippato i soci si occuperanno della pulizia e manutenzione dei boschi che si trovano nella zona circostante Langhirano, valorizzando il patrimonio forestale, garantendo lo sviluppo boschivo e prevenendo attraverso la cura il dissesto idrogeologico.

 


Progetto "Golding house"

Istituto Statale Professionale Olivetti-Callegari - Classe 5° C Turistico - Ravenna
Prof. di riferimento: Paola Bartolozzi
Cooperativa tutor: Cooperativa Libra, D.ssa Laura Filippi

La cooperativa intende realizzare e gestire un agriturismo a basso impatto ambientale e innovativo nella struttura, basato sui principi della bioarchitettura e sulla produzione e somministrazione di prodotti locali, naturali e biologici.
La struttura portante dell’agriturismo è in argilla e paglia. I mattoni di paglia compongono le pareti portanti, vengono legati e stretti fra loro per mezzo di cinghie di tessuto. L’innovazione del progetto, sta proprio nella tipologia di costruzione, che offre prestazioni d'isolamento termico, acustico ed è resistente alle sollecitazioni sismiche. Per l’energia elettrica e il riscaldamento vengono installati dei pannelli solari.
Collocato in un’area verde vicino al parco Mirabilandia, l’agriturismo offre ai propri ospiti prodotti biologici del proprio orto.

 

 

Progetto “Macellazione Energia Ambiente Territorio”

Scuola: ITCG “Cattaneo con liceo Dall’Aglio” - Classe: 4F ITI – Castelnovo ne’ Monti
Prof. di riferimento: Salvatore Beninato e Guglielmo Manfredi

La cooperativa MEAT si occupa della produzione di energia pulita utilizzando come materia prima gli scarti della macellazione animale. Gli impianti sono tre: biomassa, colatura e cogenerazione. L’impianto di biomassa produce gas facendo fermentare all’interno di grossi digestori gli scarti. L’impianto di colatura utilizza il grasso animale per produrre oli combustibili. L’impianto di cogenerazione utilizza l’olio prodotto per alimentare dei grossi motori navali e produrre energia elettrica, oltre ad impiegare l’energia termica dissipata da tali impianti.

 

 

Progetto "Swappiness"

Istituto Tecnico Commerciale R. Molari - Classe  4E – Santarcangelo di Romagna (RN)
Prof. di riferimento: Floriana Montebelli

L’idea imprenditoriale della cooperativa è lo Swap, ovvero il baratto. Il lavoro di Swappiness si struttura in due aree: swap store e  produzione eventi.
Lo swap store è il “negozio” nel quale si scambiano gli oggetti e i servizi di varia natura (lavori domestici, giardinaggio, piccoli riparazioni, lezioni, ecc). Per poter scambiare le merci, bisogna pagare un ingresso giornaliero o un abbonamento.
La produzione di eventi si struttura in swap party monotematici dedicati a prodotti o a target esclusivi. Sono momenti in cui si privilegia la socialità e l’incontro fra persone che condividono valori etici ed ambientali. Party scolastici vengono organizzati presso le scuole nel mese di luglio per scambiare libri e oggetti scolastici.
La cooperativa stessa ha avuto la sede dal Comune di Santarcangelo “swappandola” con la fornitura di servizi vari.

 

 

 

24 ottobre 2013